Crea sito

UFO CRASH IN ITALIA

UFO CRASH IN ITALIA Anche in Italia sembra che in passato sia avvenuto uno schianto di una navicella aliena così come avvenne a Roswell, tuttavia a differenza di Roswell l’Ufo-Crash italiano, secondo alcune notizie trapelate sembra sia avvenuto negli anni che vanno tra il 1910 e il 1915, ovvero oltre un trentennio prima di quello più famoso di Roswell avvenuto appunto nel 1947. Tuttavia, ad oggi, non esiste una documentazione che attesti il giorno preciso e la data dell’impatto poiché le notizie che trapelarono all’epoca furono molto frammentarie e difficilmente qualcuno potrà mai testimoniare l’accaduto dato che è passato oltre un secolo da allora, sappiamo bene che ai tempi in cui avvenne l’incidente ”alieno”, a quell’epoca si era ancora agli albori dei voli aerei e si sperimentavano nuovi velivoli per vincere la gravità, ma veniamo ai fatti, le cronache parlano che in Puglia, tra il 1910/1915, in una località isolata sarebbe precipitato al suolo un velivolo non identificato dalla forma discoidale. Lo schianto avrebbe distrutto completamente la navicella aliena ma si riuscì ugualmente a recuperare tutti i pezzi catalogandoli e successivamente rimossa in gran segreto dai responsabili militari dell’epoca forse per carpirne i segreti di quella tecnologia avanzatissima, secondo le poche notizie trapelate, all’impatto sarebbe sopravvissuto anche un occupante del velivolo che successivamente fu poi catturato, la descrizione che fu data del pilota del velivolo sconosciuto fu che si trattava di un essere umanoide, aveva una forma minuta e la sua pelle era di colore verdastro. Secondo altre fonti, l’Ufo-Crash in realtà si sarebbe verificato il 13 giugno del 1933 nei pressi di Milano, per indagare sul misterioso schianto fu istituito addirittura un organo denominato “Gabinetto RS-33”, ovvero (RS)…starebbe a ricerche speciali e (33), sarebbe l’anno”, si dice che la guida delle indagini fu affidata direttamente da Benito Mussolini al celebre Guglielmo Marconi, l’insabbiamento di tutte le indagini fu poi eseguito dalla polizia segreta fascista “O.V.R.A.”. Il misterioso velivolo fu descritto come un oggetto avente una forma cilindrica che terminava con una rientranza, le fiancate erano provviste di oblò dalle quali uscivano delle luci bianche e rosse, alle 17:07 dello stesso giorno, un dispaccio recitava; … ”Ordine personale del Duce disponesi immediato – dicesi immediato –...

Read More

GARGOYLE

I GARGOYLE Presente in quasi tutte le cattedrali gotiche, ispiratore di miti leggende, film animazioni, e quant’altro, oltre ad alimentare varie credenze popolari, il Gargoyle non è solo un elemento architettonico misterioso, o sigillo templare, come qualcuno crede, la sua presenza sulle chiese ha invece un preciso scopo, quanto mai bizzarro e sconosciuto, per lo più da molti, la sua nascita è da ricercare in una antica leggenda francese, a me cara, dove il protagonista è ancora una volta il mio amato Drago. La Gargouille era un gigantesco drago che viveva nella Francia del nord, sulle sponde della Senna, viveva terrorizzando i contadini, i quali per sfuggire alla sua furia spesso facevano dei veri e propri sacrifici e offerte. Il drago terrorizzò la Francia almeno sino al 600 d.C., quando, in pellegrinaggio, giunse un frate esorcista, che con lo scopo di convertire al cristianesimo quei villaggi ancora pagani, promise di Combattere il Drago. Ovviamente in Europa questo animale, più volte lo abbiamo detto, era rappresentante del male, incarnazione di forze oscure, quindi il frate aspettò il drago, il quale invece di ricevere la sua offerta, fu esorcizzato dal frate, e dopo il vero e proprio esorcismo riuscì a legare il drago utilizzando la sua tonaca stessa, lo porto nella vicina cittadina di Rouen, dove , dopo avergli staccato la testa lo bruciò, la testa fu appesa sulle porte della città come monito che in quella città il male era stato sconfitto. Il significato che assunse dopo è proprio questo, i Garguille venivano posti sulle chiese con lo scopo di far sapere che il male, nelle chiese stesse, viene sconfitto confinandolo all’esterno di quei luoghi sacri, luoghi dove l’essenza maligna non ha il permesso di entrare, oggi Rouen è considerata vera e propria cattedrale del gotico. Nel tempo però essi assumono uno scopo migliore, infatti il tempo ha migliorato questa figura oramai diventata mitologica, ed il Gargoyle, ricordando il drago sottomesso dal frate, diventano creature poste a guardia delle chiese che improvvisamente si animano per servire e difendere le chiese sulle quali sono posti a guardia. Il Gargoyle ha la stessa importanza mitologica del Drago, perché non è esclusiva dell’Europa averne, anzi questo tipo di...

Read More

Agricoltura su Marte, sarà possibile?

Agricoltura su Marte, sarà possibile? La Nasa oltre che occuparsi dell’esplorazione dello spazio…ha da qualche tempo iniziato uno studio per realizzare nuove tecniche per la coltivazione delle patate in ambienti estremi, sicuramente una domanda che ci porremmo immediatamente è questa; …cosa c’entra un’importante agenzia spaziale che si occupa dell’esplorazione dello spazio, con le tecniche agricole? Ebbene, la risposta è una, ed è logica considerando che i dati che si otterranno da questo studio, serviranno a selezionare delle nuove varietà di patate e alla realizzazione di nuove tecniche agricole da utilizzare in seguito all’interno di serre da costruirsi in situ sul suolo marziano. Di certo non è la prima volta che si coltivano piante al di fuori del nostro pianeta poiché già sulla stazione spaziale “ISS” la coltivazione di lattuga è avvenuta con successo, questo nuovo programma “agricolo” è uno studio in collaborazione con il CIP (International Potato Center) e prevede la creazione di nuove “fattorie marziane” nelle aride distese del deserto di Atacama “Perù”, la scelta di installare queste strutture in un terreno desertico è stata motivata dalle estreme condizioni climatiche che caratterizzano il deserto di Atacama, infatti, la location del deserto di Atacama è stata scelta proprio perché è considerata uno dei luoghi più aridi della Terra, in altre parole, questo è un importante fattore che non passa inosservato se si vogliono ricreare delle condizioni climatiche il più vicino possibili a quelle marziane. Il team di scienziati ha selezionato un centinaio di varietà diverse di patate che saranno piantate nelle fattorie sperimentali, quaranta di queste varietà sono originarie delle Ande e riescono a crescere anche in ambienti climatici estremi e rocciosi, le rimanenti sessanta varietà, sono delle varietà di patate geneticamente modificate (OGM), queste varietà sono state modificate geneticamente allo scopo di resistere agli elementi patogeni, riuscendo anche a crescere utilizzando poca acqua. Naturalmente i ricercatori sperano anche che qualche piantina riesca a crescere in quel ambiente desertico poiché se le piante riusciranno a crescere anche in minima percentuale… l’esperimento agricolo sarà considerato riuscito e successivamente continuerà in un modulo/laboratorio costruito apposta per riprodurre le condizioni climatiche che caratterizzano Marte, quali…una ridotta gravità, la rigida temperatura “che può arrivare sino ai meno sessanta...

Read More

Una telefonata da un’altra dimensione

Una telefonata da un’altra dimensione, realtà o suggestione? Si avete letto bene, da un’altra dimensione anche perchè non lo spiego diversamente, ci ho pensato e ripensato, ho indagato ma è l’unica soluzione possibile, è logica pura alla luce dei fatti. Mi sono chiesta fenomeni del genere possono veramente esistere? Se me lo avessero chiesto solo un mese fa avrei detto …no assolutamente …ma come al solito bisogna provare per poi credere… Ma veniamo ai fatti…circa un mese fa, non ricordo bene la data, il telefono in casa mia ha cominciato a squillare in modo strano, voi direte ma i telefoni squillano tutti in modo eguale…e invece no. Vi capita mai, di avere la sensazione, quando ascoltate la suoneria del telefono, che squilli in modo insistente e che vi trasmetta la sensazione che sia una telefonata importante? Ebbene può succedere…di provare una cosa del genere…se si è un po’ empatici… Le prime telefonate strane sono avvenute di giorno, io rispondo e dall’altra parte…solo un rumore strano…un ronzio metallico che arriva da chissà dove, ho pensato ai soliti call center che fanno scherzi. La cosa si è ripetuta per qualche giorno e io mi sono rassegnata ed ad un certo punto non ho più dato importanza alla cosa. Ma poi le telefonate si sono trasferite anche alla notte…verso le due o le tre del mattino per un paio di notti il telefono ha squillato stessa modalità…stesso ronzio metallico e nessuno che risponde. In piena notte non è il massimo della vita ricevere telefonate…anche perchè si pensa sempre che sia successo qualcosa di brutto. Finalmente anche le telefonate notturne finiscono. Sembra tornata la pace in casa e le telefonate strane con mio sollievo non si ripetono più. Un giorno ricevo una chiamata e rispondendo con mia sorpresa è la sorella di mia madre che abita in Inghilterra, molto anziana, e che non sentivo da parecchio tempo, che mi contatta. Una telefonata graditissima…anche perchè avendo perso il suo numero di telefono era da molto che non la sentivo, mi dice che si è decisa a contattarmi perchè le avevano detto che io stavo male ed era preoccupata per me. Io la rassicuro che sia io che la mia...

Read More

Quando nasce la vita?

Quando nasce la vita?  Questo racconto parte da una esperienza strettamente personale che ritengo e penso possa essere condivisa da molte donne. Voglio cercare di spiegare il mio pensiero personale, su quando comincia la vita nell’uomo e quando è il momento che si acquisisce coscienza di noi. Ma la vera domanda è anche un’altra……….quando succede che la vita entra veramente nel corpo? Una domanda affascinante che molti si saranno già posti. Io sono molto scettica circa quello che dice la religione e tutte le teorie che ci girano intorno. Ma come donna e mamma alcune cose le so e le sento e vorrei spiegarle partendo da una scoperta scientifica avvenuta in questi giorni che ha suscitato il mio interesse e mi ha molto impressionato, confermando alcune mie convinzioni. Un team di ricercatori della North Western University di Chicago, durante una ricerca sul concepimento ha fotografato una situazione incredibile, esattamente nel momento in cui lo spermatozoo e l’ovulo si uniscono, vengono rilasciati dei lampi di luce. Il flash luminoso si verifica perché, quando lo spermatozoo entra nell’uovo, si innesca una reazione tra il calcio e lo zinco che l’uovo stesso rilascia. Quando lo zinco viene ‘spruzzato’ fuori, si lega a piccole molecole emettendo una fluorescenza che può essere registrata dalla fotocamera. Una bellissima scoperta, anche molto importante, perchè secondo me suscita molte domande …si tratta solo di un fatto puramente scientifico…oppure c’è qualche implicazione in più? Quando aspettavo il mio primo bambino avevo avvertito un cambiamento importante dal primo istante, come se qualcosa di fantastico fosse successo e non ci misi molto a capire che c’era una nuova vita in arrivo. E’ mia opinione che fin dal primo momento del concepimento il bambino è cosciente e capisce tutto quello che succede intorno a lui. Che vogliamo o no è cosi, e ripeto questa è il mio personalissimo pensiero. Sfortunatamente poi la gravidanza spontaneamente si fermò, i medici mi dissero che purtroppo quando succede una cosa del genere, è perchè c’è qualche malformazione nel feto e la natura fa il suo corso eliminandolo. Ma vi assicuro che in seguito questo bambino mai nato mi è venuto a trovare in sogno, era una bambina bellissima, e capita spesso...

Read More

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi

MYSTERY RANGERS, non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità,pertanto non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della Legge n° 62/2001. Alcune immagini sono tratte dalla libera navigazione su Internet: qualora la loro pubblicazione violi eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo e saranno subito rimosse